Il trucco sposa: 12 consigli

Il trucco sul viso della sposa è come l’ultima, magica, pennellata dell’artista a un ritratto. E’ il tocco che ci vuole per un risultato perfetto: a quel punto l’abito risalterà al meglio, l’acconciatura sarà quella giusta ed il velo, se c’è, nasconderà una sposa incantevole.

Il trucco è legato alla personalità della donna, più che ai colori di moda o alla tinta dei capelli e degli occhi. Il make up “giusto” per le nozze è quello che interpreta l’anima della sposa e riesce a renderla speciale.

Le tendenze del 2022 vogliono il trucco sposa naturale, fresco e leggero, specie se la sposa di solito si trucca poco o nulla: infatti, cercare di apparire troppo diverse da come si è di solito rischia di rendere la persona innaturale, quindi, se per esempio la sposa è un tipo acqua e sapone, non va bene cercare make up troppo elaborati; mentre se è sportiva, non di deve puntare sul sofisticato a tutti i costi.

Anche il trucco deve essere testato tempo prima delle nozze e deve essere testato anche in foto, facendosi una foto con flash per mettere alla prova l’effetto. Il cattivo trucco si riconosce perché mette troppo in evidenza gli occhi e li fa venire stile panda ed è quello che fa vedere il correttore (questo si vede specie con il flash, mentre non si vede molto alla luce del sole).

trucco sposa

Ma come deve essere applicato il trucco sposa?

 

Si comincia con la base di crema idratante, per preparare la pelle, quindi, per uniformare il viso e coprire eventuali imperfezioni, si utilizzano i correttori valorizzanti che si sfumano con apposita spugnetta in lattice monouso, nella zona contorno

Occhi. Vanno bene tre tonalità di correttore, che si adeguano all’effetto desiderato, in base alla tonalità della carnagione, alla presenza più o meno di occhiaie, borse o ruchette. Di solito la tonalità più chiara si applica sulle palpebre e l’arcata sopracciliare, per far si che i colori degli ombretti che si sfumeranno possano risaltare meglio. Il correttore valorizzante così messo permette un effetto fissativo. Gli stessi correttori possono essere utilizzati a volte, per creare il gioco di chiaroscuri: se necessario per illuminare certe zone e/o nascondere piccoli difetti, tenendo presente il concetto di luci e ombre. Questo trucco di base è particolarmente indicato per le foto.

 

Dopodiché si sceglie il fondotinta e/o la cipria più adatti al tipo di pelle ( secca, tendente al grasso, sensibile, ecc..) e del colore più vicino possibile all’incarnato naturale del viso e del collo. Sopra, sempre la cipria in polvere, sulla parte piana delle guance e sotto gli occhi per poter raccogliere eventuali cadute di ombretto o mascara; cirpria che a fine trucco verrà spolverata via e donerà, in ogni caso un tocco di luminosità in più.

La cipria in polvere o compatta permette una migliore durata del trucco, è utile per dei ritocchi, nonché un effetto fotografico ottimale.

Poi si usano gli ombretti, quelli perlati, di cui se ne passa giusto un velo. E’ ideale anche sulle labbra, per fissare il rossetto o da mettere sui bordi delle labbra prima di applicare la matita contorno labbra, affinché il rossetto non sbavi e resti perfetto più a lungo, soprattutto quando il rossetto è di un colore intenso, come il rosso o fucsia o marrone scuro o viola.

Per il trucco sposa è una buona idea usare quasi sempre il fondotinta fluido “oil control 3”, che copre quanto basta, si adatta alla carnagione, assorbe eventuale eccesso di sebo durante la giornata, idrata molto bene e contiene un filtro solare fattore 15. Per chi ama un viso particolarmente luminoso, si può mischiare al fondotinta un po’ di idratante “sheer radiance” nella tonalità chiara, rosata o dorata.

Dopo questi vari accorgimenti, la sposa è pronta per passare al trucco di risalto.

Per le guance la sposa, che si trucca poco ed il giorno del matrimonio vuole essere splendida, dovrebbe puntare sul blush, che assicura quel colorito sano di un viso luminoso, fresco e rilassato. Sulle guance applicare un fard rosa, mandarino oppure salmone, se la carnagione è chiara, colore corallo o pesca per carnagione dorata, oppure colore prugna, minaccia, viola, tonalità di beige e aranciati con punte di mattone, per la pelle più scura.

Occhio però a non esagerare: l’effetto “bonne mine” si ottiene applicando il prodotto sugli zigomi e sfumandolo verso l’esterno, cioè verso le tempie, senza scendere troppo verso le labbra per evitare il look smunto.

Per gli occhi la tendenza è quella di occhi “nudi”, appena sottolineati dal mascara o da una riga di eyeliner. Alla sposa che punta sul trucco degli occhi si suggerisce anche il marrone e il vinaccia, oppure le classiche tonalità pastello, ma mai perlate né glitterate, così come si sconsigliano le tonalità fredde.

Per quello che riguarda le labbra, se la sposa ha scelto occhi al naturale può puntare su labbra rosse: mat, cioè satinate, per un look molto chic, oppure laccate se invece vuole esprimere sensualità.

Se gli occhi vogliono la loro parte, invece, la bocca sbiadisce nei mille toni del rosa, del tortora, del beige. Per un vero effetto nude si può passare sulle labbra anche solo un glossy o un rossetto neutro.

La riga di matita che definisce i contorni delle labbra è indispensabile per una bocca più carnosa e sensuale.

Consigli vari:

  1. nel 2021 la tendenza è stata il maquillage nature o nude make up, con gote rosa, occhi e labbra minimal, perfetto per una sposa giovane eromantica;
  2. per una donna che vuole sottolineare la sua innata seduzione, invece, sono adatte labbra rosse ed un accenno di eyeliner a virgola anni’50;
  3. contrariamente al luogo comune, il doppio mento oppure il naso adunco non si correggono con il trucco ma conl’acconciatura;
  4. mai applicare una base troppo grassa, altrimenti il trucco sbava. Il fondotinta deve sempre essere dell’esatto colore della pelle,altrimenti quando sbava (se capita) si vedono le zone di cambio colore;
  5. contro i brufoli applicare un correttore in stick (non quello anti occhiaie che non copre abbastanza) che sia un po’ più chiaro del fondotinta, quindi tamponare dolcemente persfumarlo;
  6. non dimenticare la scollatura durante il trucco, conviene infatti usare il fondotinta che resta sulla spugna o sulle dita per sfurmarlo dal collo fino all’attaccatura deiseni;
  7. scegliere un correttore di due toni più chiaro e applicarlo con le ditaoppure con il pennellino sotto gli occhi e sfumarlo nel fondotinta;
  8. se le sopracciglia sono poco folte oppure bionde utilizzare poco poco di polvere speciale (per esempio “trois couleurs” di Chanel), oppure si può usare la matita, applicandola con mano leggera a piccoli tocchi e non con un tratto unico, rispettando sempre il disegno naturale dellesopracciglia;
  9. utilizzare un fard per contornare leggermente la palpebra inferiore; dareun tocco finale con mascara (nero, tranne se si è bionde per cui conviene bruno) waterproof se si prevede di piangere;
  10. per le labbra utilizzare un colore molto naturale e se si vuole utilizzare il gloss, non bisogna spalmarlo a pienemani;
  11. assorbire il sudore tamponando molto leggermente il viso con un kleenex oppure unasalvietta;
  12. riguardo l’abbronzatura, bisogna considerare che sulle foto rende meno la pelle abbronzata; ancora più difficile da truccare, perché spesso il corpo non è abbronzato uniformemente. Altrimenti si può usarel’autoabbronzante.

cerchi altri consigli sul tuo outfit nel giorno delle tue nozze? clicca QUI

 

Daniela Bucchioni

wedding planner & designer, wedding blogger

Condividi l'articolo

Contattaci per organizzare al meglio il tuo giorno speciale!

Leggi altre news

matrimonio in chiesa

Il matrimonio in chiesa

Molte coppie scelgono di celebrare il loro matrimonio in chiesa: …

LEGGI L'ARTICOLO
fiori

Matrimonio: i fiori, 4 consigli

I fiori accompagnano gli sposi in tutti i momenti “clou” …

LEGGI L'ARTICOLO
wedding planner san giuliano terme

Wedding planner San Giuliano Terme

Ti stai sposando, sei andata su Google ed hai cercato …

LEGGI L'ARTICOLO
Torna su